Home > Amministrazione trasparente > Disposizioni generali > Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

PIANO TRIENNALE E STATO DI ATTUAZIONE

Fonte: Responsabile della Trasparenza

Il Responsabile della Trasparenza č il direttore dell'Automobile Club Angelo Raffaele Centola

Programma Triennale per la Trasparenza

La CIVIT con delibera n.11/2013, con lo scopo di applicare i principi di economicitą e del buon andamento della pubblica
amministrazione, ha deliberato che “sulla base delle particolari struttura e natura dell’ACI e degli AA.CC.territoriali e alla luce anche della ratio che ispira il d. lgs. n. 150/2009 nel suo complesso, appare opportuno che le iniziative e gli adempimenti ivi previsti siano curati dall’ACI, nel senso che alla unicitą dell’Organismo indipendente di valutazione, sia per l’ACI che per gli AA.CC. territoriali, si accompagni la redazione, da parte dell’ amministrazione a livello centrale, di un unico piano della performance, con conseguente unicitą della relativa relazione, di un unico programma triennale per la trasparenza e l’integritą”.

PROGRAMMA DELLA FEDERAZIONE ACI

Stato di attuazione

TABELLA OBIETTIVI di realizzazione del Programma per la Trasparenza e l’Integritą   

Stato di attuazione degli obiettivi indicati nella tabella relativa alla realizzazione del Programma per la Trasparenza e l’Integritą sopra riportata:

MAPPATURA STAKEHOLDER AC RIMINI

 

 

Contenuto inserito il 14-05-2018 aggiornato al 22-11-2018

GIORNATE DELLA TRASPARENZA

ANNO 2012

L'Automobile Club di Rimini si muove....... per la sicurezza, per l'educazione stradale, per la mobilitą..... perchč non farlo insieme?

Aci ha tra i suoi fini istituzionali i temi della mobilitą della sicurezza e della educazione stradale ed in questi ambiti si muove a tutto campo.
Per questo ha anche aderito alla Campagna ONU per il decennio delle iniziative per la sicurezza stradale 2011-2020

 Anche nella nostra provincia vogliamo essere presenti nell'affrontare questi temi, ricercando la collaborazione delle Istituzioni, delle altre Pubbliche Amministrazioni, delle le realtą economiche private delle associazioni di cittadini ...per promuovere progetti e interventi in sinergia con un obiettivo comune: una nuova visione della mobilitą, della sicurezza e della educazione stradale. In breve presentiamo alcuni interventi:

  • Progetto Trasportaci Sicuri - Impariamo a proteggerli : corsi per genitori;

  • Progetto A Passo Sicuro in base ad un protocollo d'intesa tra  MIUR (ministero dell'Istruzione) e ACI 

    Ben 3 plessi scolastici della provincia di Rimini, su 5 posti disponibili in tutta la nostra Regione, sono riusciti ad avere accesso al progetto sperimentale di Educazione Stradale del MIUR rivolto alle 3 classi elementari.

  • Progetto Bimbimbici: AC Rimini aderisce alla manifestazione Bimbimbici che si terrą a Rimini domenica 13 maggio. Nella prossima stagione l'Ente prevede di concordare ulteriori forme di azioni comuni con gli organizzatori dell'evento per trovare ulteriori campi di azione nel settore della educazione e sicurezza stardale, a partire dai pił piccoli.

    L'automobilista amico della bicicletta.... ecco il vademecum proposto dalla FIAB di Milano.

  • Progetto invita revisioni: A luglio partono gli avvisi per la prima revisione: un servizio rivolto a tutti i cittadini per ricordare un obbligo di legge e un intervento necessario per la sicurezza di tutti. In collaborazione con alcuni centri di revisione della nostra provincia.

    Modello della lettera con indicati i centri di revisione aderenti all'iniziativa

A TUTTI GRAZIE DELLA PARTECIPAZIONE E DELLA CORTESE ATTENZIONE - GUARDA IL VIDEO

ANNO 2013

Giornata della trasparenza del 3/05/2013

GIORNATE DELLA TRASPARENZA DELLA FEDERAZIONE ACI

Contenuto inserito il 15-05-2018 aggiornato al 15-05-2018
Facebook Twitter Linkedin
Il Portale Amministrazione Trasparente dell'Automobile Club è basato sul riuso della soluzione applicativa PAT. CREDITI